Lunedì - Venerdì 9-19 | Sabato 9-13
+39 06 49272801 Via Solferino, 28 - 00185 - Roma

Guida della Valsugana

Offerta turistica Valsugana
Che sia un'estate sulla spiaggia di un lago, un soggiorno termale o un weekend sulla neve la Valsugana offre soluzioni per tutti i gusti e periodi dell'anno. La Valsugana, in Trentino, si raggiunge comodamente in treno con la stazione di Trento. Vai alla pagina delle nostre offerte per la Valsugana puoi scegliere tra soluzioni con treno incluso da tutta Italia per raggiungere la Valsugana e tutte le zone del Trentino o se ti muovi con mezzi propri scegliere opzioni di solo soggiorno.

 

Come arrivare in Valsugana

In auto

Autostrada A22 Brennero-Modena: uscita Trento sud (km 20), S.S. 47 per Padova-Venezia (Superstrada della Valsugana), uscite Pergine-S.Cristoforo, Caldonazzo, Levico Terme, Borgo Valsugana, Strigno e Grigno.

In pullman

Si può raggiungere la Valsugana anche con il servizio Bus gestito dalla società Trentino Trasporti.

In treno

Ferrovia Bologna-Brennero: stazione di Trento (a km 20).

Ferrovia della Valsugana: stazioni di Pergine Valsugana, San Cristoforo, Calceranica al Lago, Caldonazzo, Levico Terme, Roncegno Marter, Borgo Valsugana, Strigno e Grigno.

In aereo

Aeroporti di Verona (km 120), Venezia (km 147), Treviso (km 115) e Brescia (km 150).

 

Le località della Valsugana

Durante un soggiorno in Valsugana vale la pena di dedicare un po' di tempo alla scoperta dei centri storici delle cittadine, dei caratteristici borghi e dei paesi che si trovano nel fondovalle, sui pendii della catena montuosa del Lagorai e nelle vivaci valli laterali come il Tesino.

Tra le località spiccano la città di Pergine sovrastata dal suo castello, la cittadina di Levico Terme adagiata sulle sponde dell'omonimo lago e caratterizzata dalle rinomate acque termali e Borgo Valsugana, grazioso centro situato sul fiume Brenta ai piedi di Castel Telvana.

Nella zona dei laghi da non perdere anche una visita a Caldonazzo e Calceranica al Lago, nonchè a Vignola Falesina e poi Tenna, paese situato sull'omonimo colle che divide i due laghi di Levico e Caldonazzo e che in primavera, con la fioritura dei meleti, regala uno dei paesaggi più incantevoli della stagione.

Scendendo dai laghi lungo il corso del fiume Brenta e sulle coste della montagna si incontrano poi gli incantevoli paesini di Novaledo con la sua Tor Quadra, Roncegno Terme attorniato dai castagni secolari dalla Strada del Castagno che porta a Ronchi Valsugana, Torcegno e Carzano e poi a Telve e Telve di Sopra, sulla strada per il famoso Passo Manghen.

Proseguendo verso est le località della Valsugana diventano piccoli e vivaci centri, ognuno con la sua suggestiva storia e i suoi particolari angoli da scoprire: Castelnuovo, Ospedaletto e Grigno a ridosso della ciclabile e Scurelle, Castel Ivano (recente formato dalla fusione di Villa Agnedo, Strigno, Ivano Fracena e Spera) e Samone.

E per finire, nella via da ovest verso est, si trova l'Altopiano del Tesino e Bieno: una zona sopraelevata rispetto al resto delle località della Valsugana, formata dai comuni di Bieno, Pieve Tesino e Cinte Tesino e Castello Tesino e rinomata per l'ambiente naturale con la massiccia presenza di patrimonio boschivo e il massiccio granitico di Cima D'Asta e dalle antiche tradizioni popolari.

 

Piste da sci della Valsugana

Due stazioni sciistiche, a 30 km l’una dall’altra, immerse nella natura incontaminata. Due ski area lontane dall’affollamento degli altri caroselli turistici trentini e per questo scelte da chi ama praticare questo sport in un contesto naturale unico, avvolto da pace e tranquillità.

Funivie Lagorai e Panarotta 2002 sono i due centri sciistici della Valsugana. Mete ideali per famiglie con bambini, per sciatori alle prime armi come più esperti e per gli amanti dell’adrenalina tavola ai piedi. Entrambe le stazioni, infatti, offrono piste di varie difficoltà, dal campo scuola ad attrezzati snow park per evoluzioni più acrobatiche con lo snowboard. Innevamento artificiale, illuminazione notturna, cucina trentina a bordo piste e tantissimi altri servizi per rendere una giornata o una settimana bianca in Valsugana e Lagorai un’esperienza da ricordare e ripetere, grazie anche al calore e alla disponibilità del personale operante in zona.

 

Come muoversi nella Valsugana

Tramite servizio di autobus urbani ed extra urbani e la ferrovia Valsugana gestiti da Trentino Trasporti.

 

Cucina tipica della Valsugana

In Valsugana - Lagorai potrai scoprire prodotti tipici trentini e piatti locali dal forte sapore di tradizione, genuinità e qualità.

Qui, piccoli frutti, insaccati, formaggi, miele, il radicchio di Bieno, la farina della Valsugana, erbe officinali, castagne si trasformano in piatti davvero unici grazie al tocco magico delle persone che prendono parte alla loro lavorazione.

Non fatevi inoltre scappare un brindisi con la birra prodotta con le fredde acque del Lagorai e con i vini autoctoni del territorio.

Qui il cibo diventa un'occasione d'incontro: da un semplice pranzo fra amici nei numerosi locali fino alle tante feste tutte dedicate al gusto e ai prodotti enogastronomici locali.

Sono davvero tanti i percorsi enogastronomici della Valsugana da scoprire, come la Strada del Vino e dei Sapori del Trentino: un viaggio attraverso i migliori sapori della regione, dai vini Trentodoc alle grappe, dalla lucanica allo speck trentino, passando per i prodotti della tradizione casearia locale.

 

Escursioni dalla Valsugana

I Laghi di Levico e Caldonazzo, balneabili da maggio a settembre, sono la meta ideale per trascorrere una vacanza rilassante a stretto contatto con la natura, praticare sport acquatici e fare delle piacevoli passeggiate sul lungolago e sulle montagne circostanti. I laghi dispongono di spiagge libere alberate ma anche di stabilimenti balneari attrezzati. Il lago di Caldonazzo è il lago più grande appartenente interamente al Trentino ed è una vera e propria palestra naturale per gli sport d’acqua quali canoa, sci nautico, vela, SUP e nuoto; il colle di Tenna lo separa dal vicino e tranquillo lago di Levico, circondato dal verde e simile ad un fiordo norvegese dove si possono fare delle piacevoli uscite in barca.

Qui vi sono inoltre alcune fra le più belle piste ciclabili del Trentino e numerosi itinerari per mountain bike: quasi 400 km di percorsi, tutti rintracciabili mediante GPS, di diverse difficoltà.

Trekking Valsugana: zone esclusive e ampi spazi dove poter ritrovare sé stessi magari con la propria famiglia o con un gruppo ristretto di amici. Il gruppo del Lagorai e Cima d’Asta è il più esteso del trentino e dove il paesaggio cambia molto frequentemente passando da lariceti a zone senza vegetazioni tipiche dell’alta montagna. Un’esperienza wild: se vuoi provare delle emozioni a stretto contatto con la natura qui lo potrai fare. Km e km di territorio incontaminato senza servizi e soprattutto senza gente! Inoltre, qui troverai la prima oasi wwf dell’arco alpino. Per gli appassionati ed esperti esistono inoltre anche altre vie a percorsi ad anello in quota. Da non perdere quello sviluppato grazie alla collaborazione con i gestori dei rifugi.

A soli 50 km dall'uscita autostradale di Trento, transitando per la Valsugana, si raggiunge l'Altopiano del Tesino. Offre una miriade di attività per imparare a conoscere la natura, giocando e divertendosi in un ambiente di incontrastata bellezza. La storia e la cultura hanno lasciato le loro tracce lungo la via romana Claudia Augusta e lungo la linea dei forti austroungarici della Prima Guerra Mondiale. Tutta la zona è una vera e propria palestra all'aria aperta che offre sia in estate che in inverno la possibilità di praticare svariati sport come mtb, trekking a tutti i livelli, salutari passeggiate nel verde, golf, pesca, sci, ciaspole, scialpinismo e molto altro.

Arte Sella: un bosco secolare dove natura e arte si fondono, sassi, tronchi e foglie prendono vita, e l’impossibile diventa realtà. Il percorso Artenatura è un itinerario di scoperta delle opere e degli alberi monumentali di Artesella, arricchito da Malga Costa, uno spazio espositivo e culturale.

Borgo Valsugana: la passeggiata nel centro di Borgo Valsugana lungo Corso Ausugum è fra portali barocchi e botteghe ricche di prodotti tipici. Oltre all'imponente Castel Telvana che sovrasta il paese, sono da vedere le chiese di San Francesco, San Rocco e Sant'Anna, Palazzo Ceschi, il ponte veneziano sul Brenta, la fucina Tognolli alimentata ad acqua, la sala Alcide Degasperi (che morì a Sella), il museo della Grande Guerra e lo Spazio Klien.

Alle rinomate terme di Levico, terme di Roncegno o terme di Vetriolo si può godere dei benefici delle cure termali grazie alle proprietà delle acque arsenicali.