Un'isola per tutti: la meta dell'amore e dell'armonia

Ischia

L’isola in breve

Ischia è bella in ogni stagione e il suo mare incontaminato da lunghe passeggiate e scorci romantici, l’hanno resa una delle destinazioni più amate dagli italiani e anche dal pubblico straniero. Fu Rizzoli, verso la metà degli anni 50 a trasformare questa perla del golfo di Napoli in una destinazione internazionale, costruendo le terme, grandi alberghi e persino un campo di calcio. Da allora viene soprannominata l’isola verde, una meta che attrae sia per le sue attrattive balneari e termali, ma anche per le sue città folkloristiche e accoglienti come: Forio, Casamicciola e Serrara Fontana.

Il giardino tropicale

Meritano una visita i Giardini La Mortella, il luogo prediletto dagli innamorati e per chi è alla ricerca di un weekend romantico. Aperti nel 1956 da Susana Walton, moglie argentina del famoso compositore Sir Walton, è tra i luoghi più belli d’Italia. All’interno è presente un anfiteatro, dove ogni anno si tiene una stagione concertistica dedicata ai giovani talenti internazionali.

Le Spiagge e le terme

Se amate trascorrere le vostre giornate ischitane al mare, la Baia di Montano farà al caso vostro. Si tratta di una delle spiagge più suggestive dell’isola e raggiungibile facilmente con i mezzi locali ma anche in auto. Qui troverete anche il Parco Naturale Negombo affacciato sulla baia di Montano. A Forio potrete invece godervi Cava dell’isola, molto più tranquilla, e raggiungibile solo attraverso una serie di lunghi scalini e ben servita da ristoranti e bar locali. Se invece, siete alla ricerca di una magnifica sorgente termale in cui rilassarvi, Cavascura farà al caso vostro.

Le passeggiate

A Ischia potrete anche passeggiare tra i boschi, bellissimi e magici in ogni stagione dell’anno, tra questi il Bosco di Zaro, un piccolo angolo naturalistico e anche di grande prestigio e alla portata di tutti anche dei meno esperti di lunghe passeggiate all’aria aperta. L’escursione parte dalla città di Forio per concludersi a Lacco Ameno, la passeggiata non dura molto, ma sarete sicuramente attratti in poco tempo dai colori e dai profumi inebrianti del bosco. Da qui visitate La Colombaia, la famosissima villa ischitana di Luchino Visconti, oggi museo comunale dedicato al regista.

La degustazione

Nei ristoranti e nei negozi ischitani troverete spesso il Coniglio all’ischitana, ma anche alici fritte, polipi in cassuola oppure all’insalata ed infine tonno e pesce spada alla brace. Di buono, a nostro avviso sono anche i bucatini conditi con il sugo del coniglio all’ischitana, le paste fresche ed infine i dolci come le Delizie. Da considerare delle vere e proprie prelibatezze sono i vini bianchi e rossi doc come il Biancolella oppure l’Ischia mentre per i liquori è insostituibile il Rucolino.